rinnovo ferrari leclerc
Secondo alcune indiscrezioni la Ferrari punta a blindare Charles Leclerc con un rinnovo del contratto a lungo termine, con scadenza nel 2029.

Uno degli argomenti di maggiore discussione nel corso del 2023 è stato quello inerente al rinnovo di Charles Leclerc con la Ferrari. Alcune voci avevano già dato come apposta la firma sul contratto già nel corso della pausa estiva; l’ufficialità però non è ancora giunta. Da entrambe le parti c’è la volontà di continuare insieme con un obiettivo che sembra prevedere una scadenza a lungo termine nel 2029.

Rinnovo Leclerc: Ferrari unica opzione?

Il mercato piloti in F1 è da sempre una parte fondamentale dell’anno. Scegliere i due alfieri per gli obiettivi prefissati non sempre infatti è semplice. Le voci non sono così mancate, soprattutto per quanto riguarda il team di Maranello. I risultati in pista, non solo del 2023, sono infatti ben lontani dal poter soddisfare l’obiettivo personale di un pilota di F1. Le voci di un possibile addio di Leclerc alla Ferrari non sono dunque risultate sorprendenti o fuori luogo. Guardarsi introno a volte è un’azione necessaria. Tali rumors hanno però avuto vita breve; il monegasco ha infatti sempre smentito tale possibilità, ribadendo l’amore per la Rossa e quella fiducia che spesso, visti i risultati, viene difficile capire da dove arrivi.

rinnovo contratto leclerc ferrari
Photo Credit: Scuderia Ferrari X

Non è un segreto che Leclerc abbia già iniziato a discutere del suo futuro, nonostante un contratto in scadenza al termine del 2024. Un futuro che il classe 1997 sembra comunque continuare a vedere colorato di rosso. Inutile negare che, guardando l’attuale situazione in griglia, le opzioni a disposizione non siano molte. In Red Bull fino al 2028 ci sarà Verstappen e mettersi eventualmente al suo fianco vorrebbe dire fare il secondo pilota. Il futuro in casa Mercedes è probabilmente indirizzato verso Russell, pilota che Toto Wolff ha designato come erede del sette volte campione del mondo.

C’è poi l’opzione Aston Martin, forse una delle più papabili tra quelli che sono, o saranno, i top team del Circus. Il progetto del team di Lawrence Stroll sembra valido e l’ambizione non manca. Vestire il Cavallino Rampante per Leclerc sembra però avere un significato più profondo della sola possibilità di un titolo mondiale. La mancanza di opzioni potrà forse favorire la continuità di questo matrimonio, ma negli occhi del monegasco si legge quella voglia di riportare la Rossa in alto. Una sfida nella sfida che Leclerc sembra voler portare a termine. Costi quel che costi.

Contratto a lungo termine all’orizzonte

La pausa invernale non ha però distolto l’attenzione dal team di Maranello e i suoi due piloti. Il rinnovo, sia di Leclerc che di Sainz, è infatti stato spesso citato nelle ultime settimane. La classica cena di Natale con i giornalisti invitati a Maranello ha poi dato qualche certezza in più. Dare continuità al team è infatti l’obiettivo, ma la priorità della firma sui contratti non ha sfiorato la casa del Cavallino Rampante visto il tanto lavoro da fare per rimettere in piedi una squadra competitiva. La scadenza di entrambi gli accordi è fissata alla fine del 2024, ma tutti ormai sembrano sicuri del fatto che la coppia “di Carli” proseguirà l’avventura in Ferrari.

rinnovo leclerc ferrari
Photo Credit: Ferrari Media Centre

A sostegno di tale ipotesi sono infatti giunte sia le parole di Frédéric Vasseur che quelle del presidente John Elkann. Entrambi hanno infatti dato praticamente per certo il rinnovo dei due piloti in rosso. Tra i due però potrebbe esserci una differenza di contratto. Se da una parte per Carlos Sainz sembra prendere sempre più piede l’idea di un rinnovo biennale, dall’altra il discorso inerente a quello di Charles Leclerc sembra essere ben diverso. Sul monegasco classe 1997 la Ferrari ha infatti ben scommesso, con un prima grande contratto dal 2020 al 2024.

L’atteso rinnovo potrebbe dunque non discostarsi troppo da quanto avvenuto qualche anno fa. Le maggiori voci parlano infatti di un altro quinquennale, un 2+3 per la precisione. In questo modo la Ferrari blinderebbe la sua scommessa fino al termine del 2029, con l’opzione di chiudere anticipatamente il rapporto nel caso in cui le prestazioni, da entrambe le parti, non soddisfacessero. Come riportato da Newsf1.it, l’ingaggio si aggirerebbe attorno ai 20 milioni all’anno, ma questi dettagli sono ancora in fase di discussione. La notizia del rinnovo potrebbe però arrivare prima dell’avvio del prossimo mondiale, previsto in Bahrain dal 29 febbraio al 2 marzo.

LEGGI: “Contratti piloti: tante scadenze nel 2024”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🖥 Google News, per rimanere aggiornato sulle news direttamente dal tuo discovery.

Chiara Zambelli

About Post Author