9 Febbraio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Ferrari si prepara al 2023: test a Fiorano per tutti i piloti

ferrari test fiorano
Per prepararsi al meglio al 2023 la Ferrari ha organizzato tre giorni di test a Fiorano per tutti i suoi piloti, ufficiali e di riserva.

A poco più di un mese dalla data di presentazione della nuova Ferrari, che sarà il 14 febbraio, il team di Maranello continua i lavori in preparazione della stagione. Dopo l’insediamento di Frédéric Vasseur, giunto al posto di Mattia Binotto, sembra essere arrivato anche il turno dei piloti; nel mese di gennaio sia i piloti ufficiali che le due riserve della Scuderia Ferrari prenderanno infatti parte a dei test sul circuito di Fiorano.

LEGGI: “Genesys nuovo sponsor Ferrari sia in F1 che nel WEC”

Ferrari pronta a tornare in pista: tre giorni di test a Fiorano

Il 14 febbraio, nel giorno degli innamorati, la Scuderia Ferrari toglierà ufficialmente i veli alla monoposto per il mondiale 2023. Le aspettative sono alte, soprattutto a seguito delle buone prestazioni che la F1-75 ha dimostrato di avere nel corso della stagione scorsa. Un lavoro iniziato da Mattia Binotto che in questo 2023 sarà invece nelle mani del nuovo team principal Frédéric Vasseur. Il lavoro in fabbrica non è però l’unico a dover essere svolto; per poter porre ufficialmente la parola fine sulla pausa invernale serve infatti tornare in pista. Un’azione che la Ferrari ha in programma a breve.

test ferrari fiorano
Photo Credit: Scuderia Ferrari Twitter

Nel mese di gennaio tutti i piloti della Rossa saranno infatti chiamati a tre giorni di test sul tracciato di Fiorano. Un primo giro di prove che consentirà sia ai piloti di riprendere confidenza con monoposto e pista che all’intero team di ufficializzare l’ingresso del nuovo personale. Come accaduto all’inizio della passata stagione, i due piloti titolari, Charles Leclerc e Carlos Sainz, avranno a disposizione un’intera giornata a testa per girare tra le curve di Fiorano a bordo della SF-21, come riportato da Motorsport.com.

La preparazione atletica in pista non è però prevista solo per i due piloti ufficiali che affronteranno l’intero mondiale 2023. A togliersi il torpore invernale sono infatti stati chiamate anche le due riserve del team del Cavallino Rampante. Robert Shwartzman e Antonio Giovinazzi avranno così mezza giornata a testa a disposizione per guidare una monoposto di F1. I due reserve driver si alterneranno anche nei weekend di gara, con Giovinazzi che manterrà questo impegno oltre ad iniziare la sua nuova avventura nel WEC con Calado e Pier Guidi (leggete qui per saperne di più).

LEGGI: “Mercedes e Aston Martin tornano in pista a febbraio”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Chiara Zambelli

About Post Author