8 Febbraio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Direzione Gara 2022: in arrivo un supporto per il Direttore?

Odio social formula 1 FIA

Michael Masi, ex direttore di gara della F1 - Photo Credit: FIA Official Website

Il 18 marzo ci sarà il verdetto dell'indagine della FIA; nel frattempo si valutano supporto e protezione per la Direzione Gara nel 2022.

L’indagine della FIA in merito a quanto accaduto nell’ultimo GP di Abu Dhabi continua, ma la risposta fiale è attesa solo in data 18 marzo, primo giorno ufficiale dell’inizio del mondiale 2022. Il neo presidente della Federazione non sembra intenzionato a licenziare Masi, ma piuttosto a dare supporto e protezione al Direttore e alla stessa Direzione di Gara nel 2022. Secondo quanto riportato dalla BBC, Ben Sulayem sarebbe già al lavoro in questo senso, oltre ad aver sentito i team sul caso Abu Dhabi.

Protezione e supporto per la Direzione Gara nel 2022

Il weekend del GP del Bahrain, il primo del mondiale 2022, darà anche le risposte che si attendono dall’ultimo appuntamento della passata stagione. Sia il presidente Ben Sulayem che il responsabile del settore monoposto Bayer hanno infatti già raccolto le opinioni delle scuderie; come annunciato qualche tempo fa, il prossimo passo della FIA sarà invece quello di ascoltare i piloti che, soprattutto nell’ultima parte del 2021, avevano già iniziato ad esprimere un malcontento inerente alle incoerenze.

La posizione di Michael Masi rimane dunque in bilico, anche se le ipotetiche intenzioni non sembrano portare ad un imminente licenziamento; quello che invece emerge dalle prime indiscrezioni è la volontà da parte dei team di F1 di dotare la Direzione Gara di un ulteriore supporto. In discussione ci sono soprattutto i team radio tra il Direttore di Gara e i team principal, i quali hanno oltrepassato i limiti in occasione della gara a Yas Marina.

direzione gara 2022
La Safety Car durante il GP di Abu Dhabi 2021 – Photo Credit: F1 Official Website

La strada che probabilmente sarà percorsa vedrà dunque l’istituzione di una sorta di “barriera” tra la Direzione di Gara, il Direttore e i team. Un’altra soluzione che sarà messa sul tavolo di discussione come detto dal presidente Ben Sulayem riguarda invece la possibilità di avere Commissari di Gara fissi. Durante il 2021 è emerso infatti il malcontento, da parte dei piloti in primis, per decisioni incoerenti rispetto a episodi simili se non uguali; a tal proposito, la FIA starebbe dunque valutando una Commissione fissa e ben istruita.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Chiara Zambelli

About Post Author