Lando Norris
Lando Norris ammette che la Ferrari aveva la vettura più veloce al GP degli Stati Uniti. La lotta per il terzo posto è sempre più difficile.

Il pilota della McLaren Lando Norris ammette che la Ferrari aveva la vettura più veloce al GP degli Stati Uniti. La lotta per il terzo posto in classifica costruttori per McLaren sta diventando molto più ardua. Se fino alla prima metà della stagione erano senza ombra di dubbio la terza forza, adesso la Ferrari sembrerebbe averne di più.

McLaren, Ferrari e la corsa al terzo posto

La McLaren ha lasciato il Circuit of The Americas ancora aggrappata al terzo posto nel campionato costruttori, ma a dividere le due scuderia ci sono appena 3,5 punti. Entrambe le MCL35M sono finite in zona punti, Daniel Ricciardo ha perso però contro Charles Leclerc e Lando Norris contro l’altra Ferrari di Carlos Sainz. Sarebbe potuto andare peggio per la McLaren se Sainz fosse riuscito a superare Ricciardo nella loro battaglia ruota a ruota ma fortunatamente per il team di Woking non è stato così. L’australiano ha spinto al massimo la sua vettura e non ha lasciato possibilità allo spagnolo alle due spalle.

Il britannico crede che sia il motore aggiornato della nuova Ferrari a fare la differenza in pista. La Ferrari ha presentato il nuovo propulsore al Gran Premio di Russia con Leclerc e poi montato sulla vettura di Sainz in Turchia. Il Gran Premio degli Stati Uniti dello scorso fine settimana è stata la prima volta che entrambi i piloti Ferrari hanno eseguito l’aggiornamento. I risultati son stati molto positivi.

 Lando Norris
Leclerc e Norris – Photo Credit: F1OfficialTwitterAccount

Le dichiarazioni di Lando Norris

Penso che la Ferrari fosse ovviamente più veloce di noi. E’ mancato il ritmo per tutto il fine settimana rispetto alle Ferrari. Sono decisamente in vantaggio in questo momento. Non più veloce in ogni luogo, ma solo un’auto più coerente della nostra e più guidabile. Ma questo non cambia il modo in cui cercheremo di continuare a spingere per rimanere davanti. Non è quello che vogliamo perchè manca poco alla fine della stagione, dobbiamo provare a fare qualcosa in più per tornare davanti a loro. È una realtà, hanno fatto un buon passo avanti con il loro pacchetto, anche grazie all’aggiornamento che hanno introdotto sul lato power unit.

 Lando Norris
Lando Norris – Photo Credit: F1OfficialTwitterAccount

E questo ha dato loro un buon vantaggio, soprattutto in queste ultime due gare rispetto a noi, quindi questa è la realtà in cui ci troviamo. Ma allo stesso tempo, è semplicemente importante concentrarsi su noi stessi; sappiamo che non ci sono più aggiornamenti in arrivo sul lato auto o sul lato power unit. Sappiamo che ci sono piste in arrivo che probabilmente giocheranno dalla nostra parte ma ci sono anche piste a fine stagione in cui faremo fatica rispetto alla Ferrari. È semplicemente importante dare il massimo ogni fine settimana. Eseguire fine settimana puliti, gare pulite, avere una buona strategia e poi si spera che sia sufficiente per combatterli fino all’ultimo giro ad Abu Dhabi.

Ascolta PaddockGP!

Non dimenticare di ascoltare l’ultima puntata di PaddockGP. Durante l’episodio numero undici, abbiamo commentato, assieme al nostro ospite d’eccezione Luca Dal Monte, tutto quello che è successo durante il weekend del GP degli Stati Uniti.

https://www.facebook.com/rossomotori.it/videos/693481205377126

SEGUICI SU:

Facebook, la nostra pagina ufficiale.
Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Mara Romano

About Post Author