vasseur ferrari
Frederic Vasseur ha commentato la situazione della Scuderia Ferrari dopo i primi due appuntamenti della stagione 2024 di Formula 1.

Il team principal di Ferrari, Frederic Vasseur, ha parlato dell’andamento iniziale della stagione di Formula 1 2024. Il francese è attualmente soddisfatto di quanto dimostrato dalla sua squadra e dalla nuova SF-24, che ha confermato in pista i progressi previsti al simulatore. Il prosieguo della competizione sarà molto importante, per riuscire ad avvicinarsi alla Red Bull, che con la nuova Rossa potrebbe essere meno irraggiungibile.

Ferrari, i primi risultati del 2024 incoraggiano Vasseur: “C’è stato un chiaro passo in avanti”

La Scuderia Ferrari ha iniziato la stagione 2024 di Formula 1 con due podi conquistati e tutti piazzamenti ampiamente a punti nei primi due round stagionali, mettendo alla guida anche un esordiente Oliver Bearman dalla Formula 2. Una Ferrari in netto miglioramento rispetto all’annata precedente, grazie al lavoro svolto a Maranello nell’inverno. Tutti i concetti della SF-23 sono stati rivisti per riuscire nell’evoluzione chiamata SF-24. Charles Leclerc e Carlos Sainz hanno saputo notare ben presto le migliorie, che anche il team principal del Cavallino ha notato. Intervistato da RacingNews365, Frederic Vasseur ha dichiarato di sentirsi ottimista della nuova macchina, che promette bene per il resto della stagione.

“Se siamo in grado di avere lo stesso progresso dell’anno scorso, sarà incoraggiante. Io sono concentrato sulla squadra, sono concentrato sul fatto che dobbiamo sviluppare la macchina e anche se un weekend potremo essere davanti alla Red Bull, manterrò lo stesso approccio, cercherò di fare un lavoro migliore la settimana dopo. Sai, non è perché siamo primi, secondi o terzi che devi fermarti o sviluppare di più. Stiamo spingendo al massimo e continueremo con lo stesso impegno”.

vasseur ferrari
Photo Credit: Ferrari Media Centre

Il commento del manager francese è continuato, poi, rispondendo alle incognite sul dominio di Red Bull. La squadra di Milton Keynes, che fuori dalla pista tanto bene non se la passa, ha raggiunto un ennesimo ulteriore progresso che, almeno per le prime due gare del nuovo anno, ha scacciato la concorrenza. Tuttavia, bisogna anche sottolineare che con i dati alla mano la Rossa è la seconda forza del campionato, per ora. L’ex TP di Alfa Romeo sente che il suo team possa ridurre il gap dai bibitari, confidando nel percorso di sviluppo avviato in fabbrica.

“Non posso dire che sia fuori dalla nostra portata, ma sicuramente posso dire che sia interessante, che siamo completamente concentrati sul fatto che dobbiamo recuperare, e non voglio dire stupidaggini. Ma è chiaro che in Red Bull hanno ancora un vantaggio su di noi e che dobbiamo continuare a sviluppare e a spingere. Però, penso che sia stato fatto un chiaro passo avanti in Arabia Saudita. È stato già un buon segnale la scorsa settimana in Bahrain. È un evidente step positivo ed è molto incoraggiante per tutti, è il modo migliore per motivare tutti pienamente”.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🖥 Google News, per rimanere aggiornato sulle news direttamente dal tuo discovery.

Alessio Auriemma

About Post Author