6 Febbraio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

FIA: punteggi semplificati in arrivo dopo quanto avvenuto in Giappone

fia punteggi semplificati
La FIA è pronta a presentare una proposta per avere punteggi semplificati in caso di gare ridotte in modo da fare chiarezza sulle regole.

Il GP del Giappone corso nel 2022, gara che ha regalato a Max Verstappen il suo secondo titolo mondiale, ha lasciato non pochi dubbi tra addetti ai lavori e pubblico. La gara, non corsa per intero a causa del maltempo, ha comunque visto l’assegnazione di tutti i punti creando di conseguenza alcune perplessità. La FIA ha deciso di rivedere il sistema di assegnazione dei punti in caso di gare ridotte, così da avere punteggi semplificati e fare in modo che non si ripeta quanto accaduto a Suzuka.

LEGGI: “Nuova struttura FIA: arriva il direttore sportivo”

FIA: Nielsen avrà il compito di studiare punteggi semplificati

Nel 2022 Max Verstappen ha conquistato il suo secondo titolo mondiale in un modo che ha lasciato sorpreso anche lo stesso olandese. Il pilota di casa Red Bull ha infatti appreso di essere diventato un due volte iridato nelle interviste al termine della gara, a seguito della penalità a Leclerc e di un regolamento poco chiaro. A Suzuka la gara ha contato solo 28 giri, una situazione che ha portato a pensare al ridimensionamento dei punti, come sancito dal regolamento. In realtà i punti sono stati assegnati nella loro totalità visto che la gara non è stata sospesa e non ripresa; una poca chiarezza nelle regole che sembra aver costretto al FIA a rivedere tale parte di norme.

fia direttore sportivo
Photo Credit: F1.com

Il sistema di assegnazione dei punteggi era infatti già stato oggetto di discussione a seguito del GP del Belgio nel 2021. Una “gara” che ha contato solo due giri alle spalle della Safety Car ma che ha comunque visto i punti assegnati, anche se dimezzati. Quanto avvenuto a Suzuka ha però richiesto un ulteriore chiarimento; un compito che il presidente della Federazione ha affidato al nuovo direttore sportivo. Steve Nielsen dovrà infatti studiare un metodo di punteggi semplificati in modo che vi sia chiarezza sia per gli addetti ai lavori, team e piloti compresi, che per il pubblico.

Ben Sulayem, presidente della FIA, non si è però risparmiato nel dare a tutti le giuste colpe; come riportato da Motorsport.com, il presidente della Federazione ha sottolineato ancora una volta che il regolamento è stato approvato dai team. Gli stessi che poi hanno puntato il dito contro la sola FIA. Nella prossima F1 Commission la proposta della Federazione dovrebbe infatti avere come scopo una semplificazione. I punteggi, in caso di gare ridotte, potrebbero quindi variare ancora in modo da assegnarli in base al numero di giri percorsi a prescindere dai motivi che possono causare una riduzione della gara.

LEGGI: “GP Miami, lavori in corso: in arrivo un nuovo paddock”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Chiara Zambelli

About Post Author