28 Gennaio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

MotoGP Arabia Saudita, cresce l’interesse per correre un GP

MotoGP Arabia Saudita
Dorna in un futuro non troppo lontano sarebbe pronta ad ospitare un GP della MotoGP in nuovo territorio, l’Arabia Saudita.

La MotoGP potrebbe essere un altro campionato pronto ad approdare presto in Arabia Saudita. Durante il GP di Misano del 2022, i vertici di Dorna ed alcuni rappresentanti sauditi si sono incontrati per realizzare un progetto ambizioso e su misura per il 2027, ma spunta anche l’idea di un circuito permanente per velocizzare il debutto nel 2024.

L’Arabia Saudita adesso sogna di disputare un GP della MotoGP nel proprio Paese

Il tutto è iniziato durante il weekend dei primi di settembre 2022 a Misano, quando Dorna Sports S.L. e Saudi Motorsport Company (SMC) ha firmato un’intesa per disputare in futuro un GP del Motomondiale nel Paese asiatico. L’Arabia Saudita è un Paese in continua crescita, che negli ultimi anni ha ospitato, tenendo conto solo il mondo del motorsport, tanti campionati: dal Rally Dakar alla Formula E, passando per l’Extreme E, fino all’ultima ma più importante conquista, ovvero il GP di Formula 1 dal 2021 sul tracciato di Jeddah.

MotoGP Arabia Saudita 2024
Photo Credit: MotoGP.com

L’Arabia Saudita per la MotoGP vuole realizzare un progetto di altissimo livello, con una città completamente nuova appena fuori dal Mar Rosso, ma stanno anche costruendo una regione modello chiamata Neom. Questa regione deve estendersi su una dimensione corrispondente allo stato tedesco dell’Assia. Questa futura città si estenderà per oltre 170 km e raggiungerà un’altezza di 500 metri. Tuttavia per realizzare questo progetto ci vorranno almeno quattro o anche sette anni per completarlo, quindi in un periodo che va dal 2027 al 2030.

Arabia Saudita MotoGP
Photo Credit: MotoGP.com

I manager della Dorna non vogliono però aspettare tutto questo tempo per un contratto miliardario. Hanno quindi proposto la costruzione di un nuovo autodromo permanente vicino ad un centro urbano esistente come soluzione provvisoria con costi di realizzazione intorno agli 80 milioni di euro. L’obiettivo è di svolgere il GP dell’Arabia Saudita della MotoGP già nel 2024, tenendo conto che per realizzare il tracciato di Jeddah di F1 nel 2021 sono stati impiegati solamente nove mesi.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
🎥 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Simone Cervelli

About Post Author