test bahrain mercedes allison
Il direttore tecnico di Mercedes ha fatto un recap dei test in Bahrain, affermando che Mercedes abbia un passo migliore di quello Ferrari.

Mercedes ha concluso i test in Bahrain con delle buone notizie, confermate dal direttore tecnico James Allison. La squadra tedesca ha affrontato la tre giorni nel circuito di Sakhir consapevole di dover provare una monoposto diversa. Il nuovo progetto ha puntato ad una maggiore efficienza e prevedibilità del comportamento della macchina. Per ora, Allison è sicuro della superiorità di Red Bull, ma anche dell’inferiorità di Ferrari nel passo gara.

Test Bahrain, James Allison conferma: Mercedes ha il passo migliore di Ferrari

Mercedes ha partecipato ai test pre-stagionali di Formula 1 con la nuova W15. La monoposto scesa in pista in Bahrain rappresenta una rottura con il passato, grazie ad un progetto diretto da James Allison. Nel corso dei tre giorni, Mercedes ha svolto diverse prove aerodinamiche e meccaniche. La modifica più interessante riguarda la sospensione anteriore: uno degli elementi è stato abbassato al terzo giorno di prove rispetto ai primi due.

I tecnici di Brackley hanno notato vantaggi che superano l’aumento di peso necessario per avere due punti di attacco. Questa soluzione permette di avere due differenti regolazioni a seconda delle esigenze. Oltre a questa novità che sarà osservata come un punto di forza, la Stella a tre punte ha ricevuto riscontri positivi dalle sensazioni dei piloti George Russell e Lewis Hamilton. Il direttore tecnico James Allison, a Motorsport.com, ha raccontato il lavoro del suo team nel corso delle prove prima dell’inizio del campionato.

test bahrain mercedes allison
Photo Credit: Mercedes-Benz Archive

“Uno degli aspetti positivi di questa vettura, in totale contrasto con la monoposto dell’anno scorso, è che quando facciamo una modifica la macchina risponde grossomodo come al simulatore. Possiamo continuare a fare delle modifiche al simulatore con la consapevolezza che, una volta portate in pista, funzioneranno. Questo è incoraggiante. Dodici mesi fa eravamo in una posizione molto peggiore. Sicuramente non siamo la vettura di riferimento, ma abbiamo fatto dei buoni long run con un buon passo”.

C’è un po’ da lavorare sul giro singolo, ma è una vettura sicuramente migliore di quella dello scorso anno. Red Bull è davanti, basta vedere i passi gara della terza giornata di test, è abbastanza chiaro. Dietro ci sono diversi team forti, la Ferrari sembra ok, noi sembriamo ok, Alonso ha fatto bene oggi. In quale ordine, non sono sicuro. Credo che noi siamo leggermente meglio sui long run, ma un pochino dietro la Ferrari sul giro singolo. Molto dipenderà dal lavoro durante questa settimana prima del weekend di gara”.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🖥 Google News, per rimanere aggiornato sulle news direttamente dal tuo discovery.

Alessio Auriemma

About Post Author