9 Febbraio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Robin Frijns si rompe il polso: in dubbio la sua presenza a Diriyah

Robin Frijns Diriyah
Durante l’ePrix di Città del Messico, Robin Frijns si è rotto il polso sinistro e difficilmente sarà presente nelle due gare di Diriyah.

Brutte notizie per Robin Frijns e il team tedesco ABT Cupra in vista per dei due ePrix di Diriyah del 27-28 gennaio. Il pilota olandese si è rotto il polso sinistro sabato nell’incidente nel primo giro dell’ePrix di Città del Messico, nel round inaugurale del Campionato del mondo di Formula E 2023 e dovrà essere operato, mettendo così in dubbio la sua presenza nel doppio appuntamento dell’Arabia Saudita.

L’infortunio di Robin Frijns mette ancora più in difficoltà il team ABT Cupra in vista delle sue prossime gare a Diriyah

Robin Frijns si è schiantato contro la parte posteriore della vettura di Nato in curva 10 al primo giro dell’ePrix di Città del Messico. Quando la ruota anteriore è stata toccata, il volante si è stato girato e Frijns ha subito lamentato dolore. L’esame in ospedale ha riportata la frattura del polso sinistro che richiederà un’operazione in Messico. Di conseguenza Robin Frijns, il quale aveva concluso tutte le gare delle ultime due stagioni, difficilmente sarà in pista il 27-28 gennaio per i due round della Formula E a Diriyah in Arabia Saudita. Sul piano sportivo si prospetterà un fine settimana ancora più difficile anche per il team ABT Cupra.

Diriyah Robin Frijns
Photo Credit: ABT Motorsport Twitter

Il team tedesco, come detto proprio da Frijns ad inizio stagione, è in ritardo rispetto a tutte le altre squadre e i suoi limiti si sono ben evidenziati nel primo appuntamento della stagione. Frijns avrebbe dovuto quell’esperienza in più in questa squadra, ma questo molto probabile stop, porterà la squadra in Arabia Saudita a schierare Nico Mueller, il quale prima di sabato non correva in Formula E da oltre un anno e mezzo e un giovane pilota di riserva tra Jehan Daruvala o Kelvin van der Linde, entrambi però con zero gare all’attivo in Formula E. L’ottimo debutto di Hughes in McLaren potrebbe essere una modo per guardare in positivo nonostante la poca esperienza di giovani piloti con queste monoposto, ma ABT Cupra ha anche però molto limiti tecnici e quelle di Diriyah potrebbero essere altri due appuntamenti in salita.

Tieni il mondo della Formula E sempre sotto controllo leggendo le nostre:

NEWS– APPROFONDIMENTI – CLASSIFICHE

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
🎥 YouTube, per gustarti tutti i nostri video. 
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Simone Cervelli

About Post Author