9 Febbraio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Alex Rins racconta la prima esperienza sulla Honda del team LCR

Alex rins honda lcr
Alex Rins ha potuto finalmente raccontare la sua presa di contatto con la Honda del team LCR con cui correrà nelle prossime due stagioni.

Alex Rins è salito per la prima volta sulla Honda del team LCR a Valencia. Impossibilitato in quell’occasione ad esprimere le sue sensazioni a causa del contratto ancora in essere con Suzuki, con il 2023 lo spagnolo è ufficialmente un uomo di HRC. Proprio come successo con il suo ex compagno Mir nei giorni scorsi, ora anche Rins ha potuto raccontare quanto provato in sella alla RC213V.

LEGGI: “Le prime parole da pilota Honda di Joan Mir”

Alex Rins non si lascia spaventare dalla Honda del team LCR provata a Valencia

Ai microfoni di Motorsport Network, il talento spagnolo #42 ha potuto esternare quelle che sono state le sensazioni in sella alla Honda del team LCR. Molto interessanti sono i confronti fatti rispetto alla Suzuki, moto che ha guidato dal suo esordio in MotoGP fino alla scorso novembre. Non sarà facile adattarsi al V4 Honda dopo aver passato sei stagioni con il 4 in linea Suzuki, ma la prima presa di contatto non ha spaventato Rins.

“La verità è che è stata una sensazione strana, complicata perché la Honda è molto diversa dalla Suzuki. Devo dire che non mi è sembrata una cattiva moto. Quella che ho trovato più difficile e diversa è stata la risposta del motore, ma la moto in generale mi piaceva. Non sembra facile da guidare, perché tutte le moto sono difficili, ma aveva un grande potenziale. I punti di riferimento che avevo con la Suzuki, con la Honda erano simili soprattutto in frenata. Ma ciò che ho trovato più difficile è stata la fase di accelerazione. Quando salivo di marcia e aprivo il gas, la moto mancava di potenza ed a metà curva ero costretto a chiudere il gas perché i giri erano altissimi.” – Alex Rins

Alex rins honda lcr
Photo Credit: MotoGP Official Website

“Nonostante ciò abbiamo condotto un buon primo test, l’armonia nel box era molto buona. Arrivare in Honda con o senza esperienza da un’altra moto non ha importanza. È vero che la Suzuki aveva una percorrenza in curva maggiore, ma questo non cambia il fatto che sono stato sulla stessa moto per sei anni e ora sono sulla Honda. La RC213V sicuramente avrà i suoi difetti, ma come tutti le moto avrà anche dei pregi. Racconterò al team sempre quello che facevo in Suzuki, ma non perché voglio che mi facciano una moto come quella. Voglio poter mettere tutte le opzioni e le sensazioni sul tavolo.” – Alex Rins

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Riccardo Zoppi

About Post Author