7 Febbraio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Domenicali: “Ero nella stessa posizione di Binotto. C’è bisogno di una Ferrari competitiva”

Domenicali Binotto Ferrari
Stefano Domenicali dice la sua sul licenziamento di Mattia Binotto come team principal della Ferrari, ruolo che anche lui aveva occupato.

Il licenziamento di Binotto ha scosso l’intera sfera di influenza della Ferrari, compreso anche l’attuale CEO della F1 Stefano Domenicali. Le prestazioni della Rossa quest’anno sono state ampiamente sotto par, ed il secondo posto in classifica non è stato reputato un risultato all’altezza delle aspettative. Il capo della Formula 1 ha empatizzato con Binotto, dato che anche lui sa cosa vuol dire occupare una posizione dirigenziale a Maranello. Di seguito sono riportate le sue parole in merito.

LEGGI: Ross Brawn: “I progetti per le vetture 2026 potrebbero includere il DRS ‘inverso'”

Stefano Domenicali sulla gestione Binotto: “La F1 ha bisogno di una Ferrari più competitiva”

Stefano Domenicali dice la sua sul periodo in Ferrari di Mattia Binotto. Purtroppo, il progetto di Marchionne non ha dato i risultati sperati, con l’ingegnere emiliano che ha conquistato solo 7 vittorie in 82 gran premi e 4 anni di esperienza. Domenicali empatizza con il collega, dato che anni prima (nel 2008 fino al 2014, per essere esatti) da quel purgatorio pubblico c’era passato anche lui. Capisce la situazione difficile di Binotto nel dover affrontare una notizia uscita con fragore mediatico all’improvviso, subito messa a tacere per evitare lo scandalo, ma che poi l’ha incastrato in uno scacco matto. Tuttavia, Domenicali non compatisce Binotto; bensì guarda avanti per il futuro della Ferrari. Futuro che ha bisogno di una figura di polso, per tornare agli antichi fasti e, finalmente, a vincere un titolo costruttori o piloti.

domenicali binotto ferrari
Photo Credit: Scuderia Ferrari Twitter

Ero nella stessa situazione molti anni fa e voglio augurargli di rimanere concentrato e credere in se stesso. E naturalmente, d’altra parte, spero che la Ferrari trovi la soluzione giusta per rimanere in pista perché ha fatto un grande recupero da dove era due anni fa. In F1 abbiamo bisogno della Ferrari per essere competitivi e abbiamo bisogno di avere una buona squadra, una squadra forte, piloti forti per lottare contro gli altri, quindi è davvero il desiderio che spero. L’obiettivo e la speranza è arrivare all’ultima gara con la lotta finale. Sono abbastanza sicuro che tutti stiano aspettando la prima gara in Bahrain”. – Stefano Domenicali

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Camilla Taglietti

About Post Author