28 Gennaio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Divorzio tra FIA e FOM: è davvero così? Parla Ben Sulayem

liberty media contro fia
Ben Sulayem, presidente della FIA, respinge le accuse dei media sul possibile divorzio con la FOM e con Stefano Domenicali, presidente F1.

Mohammed Ben Sulayem, presidente della FIA, ha respinto le accuse della stampa internazionale secondo cui i rapporti tra lui e Stefano Domenicali, presidente e amministratore delegato della F1, si sarebbero incrinati nel corso della stagione 2022. Tra la FIA e la FOM c’è dunque aria di divorzio?

LEGGI: “Mario Donnini: la colpa non è tutta della FIA”

Divorzio FIA-FOM: l’arrivo di Ben Sulayem e la valanga di critiche

Dopo la bufera sulla gestione di gara dell’ultimo GP del 2021 ad Abu Dhabi, con l’assegnazione del titolo mondiale a Max Verstappen, Mohammed Ben Sulayem ha preso il posto di Michael Masi. Fin dall’inizio la FIA ha dovuto gestire un’ondata di critiche che sono durate per tutto il corso della stagione 2022. Partendo proprio dagli eventi di Abu Dhabi, la Federazione avrebbe dovuto rivedere il proprio metodo di lavoro, ma in realtà è incappata in altre controversie. Prima tra tutte l’incoerenza delle decisioni degli amministratori di corsa, il divieto di gioielli in gara, a cui Hamilton ha subito risposto indossando tutti gli accessori che aveva con sé nella conferenza stampa del GP di Miami.

divorzio fia fom
Photo Credit: FIA Official Website

Poi la gestione della questione budget cap 2021 della Red Bull, la poca sicurezza a Monza nel recupero della monoposto di Ricciardo e la presenza, nel GP del Giappone, di una gru in pista quando i piloti giravano ancora sotto la pioggia battente. Quest’ultima vicenda ha sicuramente attratto più critiche delle altre perché ha ricordato per filo e per segno, come detto anche da Gasly, la vicenda dell’incidente del 2014, proprio a Suzuka, che ha tolto la vita, dopo mesi di coma, al giovane pilota Jules Bianchi nel 2015.

Il “matrimonio” tra la FIA di Ben Sulayem e la FOM di Domenicali

Queste critiche hanno portato all’idea generale dei media internazionali, secondo cui le relazioni tra la FIA di Ben Sulayem e la gestione della F1 di Stefano Domenicali fossero tese, in particolare quando la FIA ha ritardato l’approvazione del piano delle sei Sprint del 2023. In realtà, Ben Sulayem, alla domanda riguardo tali voci, ha affermato ai microfoni di Autosport.com di lavorare molto bene con Domenicali e la FOM, comparando il loro rapporto a un “matrimonio, in quanto sono in costante contatto, sopratutto prima di riunioni o decisioni importanti.

“Te lo dico, il mio rapporto con la FOM. Prima di tutto, parlo con Stefano penso ogni due giorni. Se non lo chiamo io, lui chiama, e questa è la strada. Anche prima di qualsiasi riunione o prima di qualsiasi decisione. È un matrimonio. Questo matrimonio durerà, e fortemente”. – Mohammed Ben Sulayem

Photo Credit: Mohammed Ben Sulayem Twitter

Aria di “divorzio” tra la FIA e la FOM?

Secondo Ben Sulayem, i possibili screzi tra la FIA e la FOM sull’aggiunta di tre Sprint per il 2023 sono mere speculazioni dei media. Dietro al ritardo dell’approvazione della FIA c’era la semplice volontà di confrontarsi e controllare se il personale FIA fosse realmente capace di sorvegliare adeguatamente le Sprint extra.

“Ho un ottimo rapporto, un rapporto professionale e personale. Non può essere migliore. Ok, se lo miglioriamo, lo sarà. Ma non posso lamentarmi ora. Vedo che è al 100%”. – Mohammed Ben Sulayem

f1 commission 2023
Photo Credit: FIA Twitter

Nonostante ciò, Ben Sulayem ha ammesso che comunque ci sono stati dei momenti di discordia con Domenicali, ma senza un vero e proprio problema di fondo. L’interesse che i due hanno per questo sport, va sicuramente oltre altre motivazioni o problematiche. Dunque nessun “divorzio” in vista tra Ben Sulayem e Stefano Domenicali, almeno per il momento. Sarà la gestione della stagione 2023 a far decretare un possibile finale diverso per questo “matrimonio”.

“Le domande ci sono. Le richieste ci sono, ma sicuramente il rapporto non è mai stato migliore. Perché? Perché l’interesse per lo sport è forte. Lo ascolto, lui mi ascolta, ed entrambi sappiamo che questo matrimonio deve essere solo sostenibile e andare oltre. E onestamente, va dalla forza alla forza. È molto chiaro”. – Mohammed Ben Sulayem

LEGGI: “Consiglio Mondiale FIA: approvate alcune modifiche per il 2023”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Mara Giangregorio

About Post Author