Mercedes GP Spagna
Toto Wolff tira un sospiro di sollievo dopo le qualifiche del GP del Canada conquistate brillantemente da George Russell.

Toto Wolff ha tratto un bilancio positivo al termine delle qualifiche del GP di Canada grazie alla pole position conquistata da George Russell. Ma la strada è ancora lunga, anche perché durante la gara il pilota inglese di King’s Lynn dovrà vedersela direttamente con Max Verstappen che partirà in seconda posizione.

GP Canada, Toto Wolff ricostruisce la Mercedes pezzo dopo pezzo

Dopo un inizio di weekend di gara con due sessioni di prove libere sul bagnato venerdì, i piloti della Mercedes hanno avuto l’opportunità di prepararsi per le qualifiche sull’asciutto nelle FP3 di sabato mattina. Lewis e George hanno ottenuto rispettivamente il primo e il terzo posto. Sebbene fosse prevista pioggia per le qualifiche, la pista si era asciugata entro la Q1, permettendo a George e Lewis di entrare nella Q2 al 3° e 7° posto.

Toto Wolff GP Canada
Photo Credit: Mercedes-AMG F1 Media Centre

La minaccia di pioggia ha costretto il team a iniziare subito il secondo segmento di qualifica, con George e Lewis che sono riusciti a entrare nella Q3 al primo e al secondo posto. Nell’ultima sessione, George ha ottenuto la sua seconda pole position in Formula 1 con un tempo di 1:12.000, nonostante Max Verstappen avesse segnato lo stesso tempo. Essendo George il primo a segnare quel tempo, partirà dalla pole position, mentre Verstappen partirà dalla P2.

Toto Wolff GP Canada
Photo Credit: Mercedes-AMG F1 Media Centre

Dopo un inizio stagione molto difficile, sembra che ultimamente la Mercedes stia facendo dei piccolissimi passi in avanti portandola ad ottenere la prima pole stagionale grazie a George Russell. Il giro più veloce al sabato non veniva restituito a Stoccarda dal 2023, quando Hamilton siglò il miglior crono durante il GP di Ungheria. Toto Wolff è stato molto soddisfatto del risultato, come detto a Sky Sport UK:

“Prima di tutto, non si può ancora parlare della gara. Siamo in pole position ed è stato fantastico. Il suo giro è stato fantastico. Come abbiamo detto da un po’, stiamo andando nella direzione giusta. Nelle ultime gare abbiamo apportato tanti piccoli accorgimenti, alcuni più visibili di altri, ma sicuramente stiamo andando verso una vettura più performante. In Formula 1, non c’è mai un pezzo che fa la differenza. Venerdì abbiamo usato la vecchia ala e siamo stati molto competitivi in tutte le condizioni. Quindi è quello che abbiamo portato sul fondo, piccoli pezzi sulla carrozzeria e ovviamente l’ala anteriore, che è più visibile”.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🖥 Google News, per rimanere aggiornato sulle news direttamente dal tuo discovery.

Raffaello Caruso

About Post Author