Dall'Igna Bezzecchi Ducati
Marco Bezzecchi al giro di boa racconta la sua prima metà stagione tra le sue prime vittorie in MotoGP e la sfida aperta con Pecco.

Il pilota del team Mooney VR46 Marco Bezzecchi fa un bilancio di metà stagione 2023 descrivendo ai microfoni di Speedweek.com l’emozione delle prime vittorie in classe regina e la sfida in pista e fuori con il suo amico Bagnaia, nonchè la lotta con altri competitor per il mondiale.

Bezzecchi: “La vittoria era qualcosa che avevo sempre sognato”

Marco Bezzecchi sta correndo un 2023 di altissimo livello. Dopo aver conquistato il titolo di Rookie of the year MotoGP 2022 ora sta dimostrando di aver meritato questo premio. Il romagnolo ha infatti vinto la sua prima gara in classe regina a Termas in Argentina e a Le Mans ha fatto il bis. L’ultima è invece stata la vittoria nella sprint di Assen, al GP d’Olanda.

È stato un momento incredibile. È stata una grande soddisfazione vincere la mia prima gara in MotoGP, non lo dimenticherò mai. Questo era qualcosa che avevo sempre sognato. Indescrivibile quando vedi la felicità di tutti i membri del team per me, e non solo le persone del team, ma anche altri“. Parlando invece della Francia: “Sapevo di poter fare bene lì mentre l’Argentina era più inaspettata“. – Marco Bezzecchi.

Bezz: “La velocità c’è, continuerò a combattere più forte che posso”

Al giro di boa della stagione 2023 il Bezz si trova al terzo posto in classifica a -36 punti dal capolista Pecco Bagnaia e dietro a Jorge Martin, al secondo posto. Sicuramente restare sul terzo gradino del podio non è l’obiettivo di un pilota che avrà una GP24 il prossimo anno e che quindi farà di tutto per recuperare sui primi in classifica. Le sfide con l’ #1 fuori dalle piste del mondiale senza dubbio stimolano e aiutano il pilota di Viserba a tenere alto il livello e ad alimentare la competitività. Anche Bezzecchi è infatti uno dei piloti cresciuti nell’Academy di Valentino, e i risultati si vedono.

 “Per noi è normale litigare al Ranch, ci siamo abituati. Ma è fantastico poterlo fare insieme“. Da agosto si riparte invece con le sfide in pista e il Bezz non vede l’ora di tornare a correre senza guardare troppo avanti: “In MotoGP tutto è possibile, ma al momento non ci sto pensandoÈ ancora troppo presto. Ma le possibilità ci sono. La velocità c’è, ma a volte ci manca ancora l’esperienza. Pecco corre in MotoGP da anni, così come Marc Marquez, Fabio Quartararo, Aleix Espargaró e Maverick Viñales. Ecco perché a volte è difficile competere contro questi ragazzi. Ma la velocità c’è e continuerò a combattere più forte che posso“.

Ascolta Paddock GP Motomondiale

Riccardo Zoppi, Andrea Perfetti e Simone Massari tornano per analizzare il GP d’Olanda del Motomondiale. Non perdete la puntata in programma martedì 27 giugno alle ore 21:30 sul canale YouTube di Rossomotori. Paddock GP Motomondiale ritornerà poi martedì 8 agosto per l’analisi del GP di Gran Bretagna.

SEGUICI SU:📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
🎥 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
💻 Google News, per rimanere aggiornato sulle news direttamente dal tuo discovery.

Deborah Lazzaro

About Post Author