9 Febbraio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Tardozzi su Dall’Igna: “Direttore d’orchestra fantastico e bravo ingegnere oltre che leader”

Davide Tardozzi spiega l'approccio di Gigi Dall'Igna quando approdò in Ducati dopo anni difficili e avari di vittorie

Davide Tardozzi ha raccontato dell’approdo di Gigi Dall’Igna in Ducati e come l’ingegnere italiano ha cambiato il metodo di lavoro all’interno del team. Il team manager della casa di Borgo Panigale ha speso parole al miele per dall’Igna, figurandolo non solo come ottimo tecnico, ma soprattutto leader.

Le parole di Tardozzi su Dall’Igna

Ducati in questo 2022 ha fatto razzia di premi. Oltre al mondiale Superbike, la casa di Borgo Panigale ha portato anche la Desmosedici GP22 a conquistare un mondiale che mancava dal 2007 con Casey Stoner. Un processo lungo, iniziato nel 2014 con l’arrivo di Gigi Dall’Igna che dovette mettere profondamente mano a una moto che non aveva potenziale per lottare nemmeno per il podio. Con gli anni Ducati ha sviluppato un mezzo sempre più duttile e “facile”, fino a raggiungere l’apice con il mondiale 2022 con Francesco Bagnaia. Questo il ricordo di Davide Tardozzi a Speedweek.com.

Ricordo che quando arrivò in Ducati disse che era un disastroHa trovato le persone giuste e si è dovuto occupare solo dell’organizzazione. La Ducati aveva già il know-how necessario

Gigi Dall’Igna leader

Prendere in mano una squadra sfiduciata e che arrivava da anni difficili non è stata cosa semplice per Gigi Dall’Igna. La sua rifondazione non è stata solo tecnica, ma anche di organizzazione generale del team. Come affermato da Tardozzi, l’organico è cambiato poco rispetto a quello del 2013. E’ cambiato l’approccio.

Direi che il 90 per cento dei dipendenti di quel periodo disastroso è ancora con noi. Ma qualcuno doveva organizzare il loro lavoro e decidere quale idea è quella giusta su cui continuare a lavorare. Gigi è un direttore d’orchestra fantastico e ovviamente un bravo ingegnere. Per scegliere le idee giuste, bisogna sapere di cosa stai parlando. Abbiamo circa 125 dipendenti, 100 dei quali hanno anche attraversato momenti difficili con noi nel 2012 e nel 2013. Gigi sta facendo un lavoro fantastico come leader. Non è quello che progetta il motore, è colui che riunisce tutto lo staff e ha assunto il ruolo di leader

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
Simone Massari

About Post Author