9 Febbraio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Fabio Quartararo: “Non ho amici tra i piloti. In moto mi diverto”

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo ha parlato del suo passato e dicome abbia superato momenti difficili nella sua giovane ma turbolenta carriera

Il neo campione del mondo Fabio Quartararo parla del suo modo di vivere il paddock e la gara. Un giovane talento con le sembianze del cannibale.

Le parole di Fabio Quartararo

“El Diablo” in poco tempo si è preso la MotoGP. In soli tre anni è riuscito a conquistare il suo primo titolo mondiale e non sembra aver intenzione di fermarsi. Le voci di un addio a Yamaha si fanno sentire, con Honda alla finestra pronta ad accogliere il francese.

Quartararo ha parlato a Paris Match del suo modo di vivere le corse:

Non puoi iniziare la gara ripetendo a te stesso quanto sei bravo. Vinco perché mi diverto. Quando salgo sulla moto divento un assassino, altrimenti non avrei conquistato il mondialeHo rispetto per tutti, ma non conto amici fra i piloti

Le difficoltà incontrate

Entrato nel motomondiale come ragazzino prodigio nel 2015 a nemmeno 16 anni con il team Estrella Galicia 0,0, (campione CEV a 14 anni, il più giovane di sempre) non ottenendo subito risultati soddisfacenti viene piano piano messo nel dimenticatoio. Dopo due anni in Moto3, passa il Moto2 con la kalex del team Pons dove non raccoglie nulla.

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo nel 2015 in sella alla Honda del team Estrella Galicia 0,0 – photo credits: motogp.com

La sua carriera sembra ormai compromessa, finchè Luca Boscoscuro gli mette a disposizione la sua SpeedUp con la quale vince la sua prima gara nel motomondiale in Catalogna. I risultati positivi della seconda metà della stagione 2018, fanno sì che a sorpresa “El Diablo” passi in MotoGP nel team Petronas al fianco di Franco Morbidelli.

Quartararo ha raccontato così i suoi momenti più difficili e come e grazie a chi li ha superati.

Quando ho vinto il titolo, ho pensato a quegli anni in cui nessuno credeva in me. A quei commenti su Instagram, dove mi si diceva di andare ad allenarmi mentre io in pista avevo dato tutto. La felicità è ancora più intensa se sai quanto hai faticato per arrivare fino in cima. Al mio fianco ho Eric (Mahè, il suo manager, ndr), Tom (il migliore amico, ndre la mia famiglia

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Simone Massari

About Post Author