Gara da dimenticare per Charles Leclerc, che ha chiuso il GP d'Austria in undicesima posizione dopo un contatto al via.

Gara da dimenticare quella del GP d’Austria per Charles Leclerc, chiuso in undicesima posizione. La gara è stata condizionata da un contatto al via, come spiegato dallo stesso Leclerc ai microfoni di Sky Sport F1; un incidente di gara che però ha costretto il monegasco a rientrare subito ai box.

Gara GP Austria 2024, Leclerc: “Poco fortunati, il contatto mi ha condizionato”

Una gara da dimenticare quella del GP d’Austria in cui Charles Leclerc non è riuscito ad andare oltre l’undicesimo posto. Il monegasco, partito sesto, è infatti stato subito protagonista di un contatto; incolpevole, Leclerc si è trovato a sandwich tra Piastri e Perez, con la McLaren dell’australiano che ha poi danneggiato l’ala della SF-24 numero 16. Per il monegasco non c’è stato molto da fare se non rientrare subito ai box, cosa che, come spiegato ai microfoni di Sky Sport F1, ha condizionato l’intero GP. Poco fortunato anche nel corso della gara dove che con un eventuale ingresso in pista di una Safety Car avrebbe dato a Leclerc l’opportunità di recuperare il gap perso in partenza.

leclerc gp austria
Photo Credit: Scuderia Ferrari X

“Il contatto all’inizio è sicuramente un rischio che si può correre, ma non solo quando si parte dietro. Anche partendo terzo ad esempio, se si prova ad andare in curva 1 in tre è uguale. Ho provato a evitare il contatto a tutti i costi. Nessuna colpa per Oscar, non vedeva quello che accadeva. Forse Checo poteva aspettarselo. Ha condizionato molto la nostra gara questo contatto e poi non siamo neanche stati fortunati perché non c’è stata neanche una Safety Car per recuperare. Inoltre sono rimasto anche bloccato dietro a Lando; se lo avessi superato mi sarebbe arrivata subito una bandiera blu. Una gara da dimenticare insomma. – Charles Leclerc

LEGGI: “GP Austria: il risultato della gara”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🖥 Google News, per rimanere aggiornato sulle news direttamente dal tuo discovery.

Chiara Zambelli

About Post Author