alpine power unit
Alpine cerca un nuovo fornitore di power unit: questa è l'ultima indiscrezione, giunta nel paddock di F1 riguardo il team francese.

Alpine vuole trovare un nuovo fornitore di power unit, per interrompere la permanenza nei bassifondi della classifica. Nuove indiscrezioni sono giunte all’interno del paddock di Formula 1, nel quale diverse voci hanno parlato del ruolo di Flavio Briatore, ma soprattutto dell’abbandono del motore Renault, che per il momento è il peggiore del lotto.

Alpine non vuole Renault: si cerca il cambio di power unit

Alpine ha vissuto il suo miglior weekend del 2024 in Canada, con entrambe le vetture giunte nelle ultime due posizioni della zona punti. Tuttavia, neanche questo Gran Premio ha regalato una completa soddisfazione, per via di un’episodio controverso accaduto tra Pierre Gasly e Esteban Ocon. I tre punti guadagnati, sommati ai due precedenti, hanno permesso alla squadra, sotto la guida in pista di Bruno Famin, di superare la Williams e di avvicinarsi alla Haas, posizionandosi settima tra i Costruttori.

Questo risultato a Montreal ha certamente dato un respiro alla squadra francese, che continua ad essere al centro di voci e speculazioni nel paddock. Secondo Sky Sport, ci sarebbero tre gruppi interessati ad acquisire il team, con uno di questi guidato da Flavio Briatore. Questa ipotesi contrasta con quanto riportato dal Corriere della Sera, secondo cui l’imprenditore italiano ha ottenuto il ruolo di supervisore per reclutare nuovi membri dello staff tecnico.

alpine power unit
Photo Credit: Alpine Media Library

Ma un tema ancora più cruciale riguarda le indiscrezioni esplose nell’ultimo blog di Joe Saward: secondo il giornalista, Alpine sta cercando un nuovo fornitore di power unit per ridurre i costi. L’obiettivo è raggiungere un livello performante per il cambio regolamentare del 2026. Attualmente, il motore Renault è considerato il meno performante, e la FIA non ha concesso deroghe al congelamento per permettere ai tecnici francesi di intervenire. Nel caso in cui venisse trovato un nuovo fornitore, lo stabilimento di Viry-Chatillon rimarrebbe attivo e concentrato sul World Endurance Championship, che andrà in scena il 15 giugno con la 24 Ore di Le Mans.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🖥 Google News, per rimanere aggiornato sulle news direttamente dal tuo discovery.

Alessio Auriemma

About Post Author