Newey Ferrari Verstappen
Adrian Newey ha avuto un momento in passato in cui Ferrari stava per diventare la sua nuova squadra, ma Horner riuscì a tenerlo in Red Bull.

Adrian Newey è stato ad un passo dall’approdare in Ferrari, e a raccontarlo è stato Christian Horner. Il team principal di Red Bull ha raccontato di questo particolare aneddoto, che ha visto l’ingegnere britannico pronto a fare le valigie per Maranello. La storia risale ormai al 2014, quando Sebastian Vettel decise di passare in rosso dopo aver vinto per quattro anni consecutivi il Campionato Mondiale di Formula 1.

LEGGI: Ferrari, ecco i primi dettagli sulla vettura del 2024

Newey ad un “pub” da Ferrari: l’incredibile storia di come Horner convinse l’ingegnere a restare in Red Bull

Nel Circus della Formula 1 ci sono alcuni nomi osservati con grande rispetto da chiunque. Uno di questi è Adrian Newey, ingegnere in forza in Red Bull dai primi tempi del team nel 2006. La sua carriera nella massima competizione mondiale lo ha visto progettare le monoposto che hanno fatto vincere a Williams, McLaren e al team di Milton Keynes ben 12 Titoli Costruttori. Con questo palmares, è scontato andare a spiegare che i suoi progetti abbiano fatto la storia del motorsport.

newey red bull
Photo Credit: Red Bull Content Pool

Ritenuto da molti il più grande ingegnere dell’era moderna della Formula 1, Newey è stato corteggiato nel tempo da molti team. Gli stessi “bibitari” furono capaci di strapparlo dal nuovo accordo con McLaren nei primi anni della squadra. Quasi dieci anni dopo, a cercare il colpo fu invece la Scuderia Ferrari. Dal 2010 al 2013, Red Bull vinse quattro Titoli Mondiali sia da costruttore, sia tra i piloti grazie a Sebastian Vettel. Nel 2014, però, i risultati con il nuovo cambio regolamentare furono scadenti, e lui fu tentato a guardare altrove.

Con la partenza del talentuoso campione tedesco verso Ferrari, anche Adrian vide in Maranello nuove opportunità. Continuare a sviluppare l’auto con Vettel, e avere altri privilegi come progettare auto stradali, fu quello che Ferrari propose al designer britannico. La proposta allettante stava per esser firmata, ma ci fu qualcuno a cambiare il corso dei fatti. Fu il team principal Red Bull Christian Horner, lo stesso che ha raccontato questa storia incredibile al podcast Eff Won. Incredibile, perché probabilmente la storia della Formula 1 di oggi non sarebbe la stessa.

newey horner vettel
Photo Credit: Red Bull Content Pool

Ferrari gli promise il mondo: avere uno stile di vita hollywoodiano, volare in fabbrica da Monaco ogni giorno e progettare una macchina stradale. Sono riuscito a convincerlo a rimanere dicendo: ‘Faremo un’auto stradale’. Mi disse: ‘Bene, come?’, ed io dissi che avremmo trovato il modo. Sono andato dall’allora CEO Aston Martin Andy Palmer e gli ho detto: Abbiamo senza dubbio il miglior designer di tutti i tempi, vorremmo produrre una vettura con voi. E da lì nacque l’Aston Martin Valkyrie. È successo tutto letteralmente in un pub in Inghilterra”.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🖥 Google News, per rimanere aggiornato sulle news direttamente dal tuo discovery.

Alessio Auriemma

About Post Author