Vicky Piria Christian Horner
Vicky Piria, ospite della nostra rubrica Formula Rosa, ha criticato le parole di Christian Horner sulle donne appassionate di motorsport.

Ospite dei Formula Rosa, rubrica di Rossomotori.it dedicata alle donne nel motorsport, Vicky Piria ha criticato le dichiarazioni di Christian Horner. Secondo il team principal della Red Bull, il gentil sesso si è avvicinato al mondo dei motori esclusivamente per la bellezza dei piloti. La pilota di Enrico Fulgenzi Racing, però, è di tutt’altro avviso: questo mondo appassiona tutti, indistintamente dal sesso, per l’adrenalina che trasmette.

Vicky Piria: “E’ un commento alla Christian Horner”

Christian Horner si è reso protagonista di una spiacevole battuta sul gentil sesso. Secondo il team principal della Red Bull le donne si sono recentemente appassionate al mondo del motorsport, in particolare alla Formula 1, esclusivamente per la bellezza dei piloti. Ospite della nostra rubrica Formula Rosa, Vicky Piria, pilota della Enrico Fulgenzi Racing, ha criticato le parole di Horner. Il mondo dei motori può attirare chiunque, indipendentemente dal sesso, per la passione e l’adrenalina che esso riesce a trasmette. Questo sport non si basa minimavate sulla bellezza dei piloti, anzi, indossando tutte, caschi e balaclava è quasi impossibile riuscire a scorgere i loro tratti.

Vicky Piria Christian Horner
Photo Credit: Red Bull Content Pool

Parto dicendo che molti piloti di F1 li vedi in tuta e pensi che siano veramente sexy. Poi li vedi in jeans e maglietta e non sono un granché. Quindi ciò che dice Horner non è vero. Il motorsport è avvincente, che da adrenalina che trasmette emozioni. E’ un mondo che va vissuto a 360°C, che riesce ad appassionare chiunque, uomini e donne, indipendentemente dal sesso“. – Vicky Piria

Vicky Piria Christian Horner
Photo Credit: Vicky Piria Instagram

E’ decisamente un commento alla Christian Horner. Non credo che sua moglie vada ai GP per vedere la bellezza dei piloti, ma per guardare la gara e sostenere il marito. Avrei preferito un commento totalmente diverso. Anche il ruolo delle ombrelline, è un lavoro come un altro, cambia solo come viene strumentalizzato“. – Vicky Piria

Il motorsport è obiettivamente un mondo maschile in quanto la quota rosa, anche se da sempre presente, solo negli ultimi anni sta riuscendo ad espandersi sempre di più in tutti gli ambiti. Vedere una donna al muretto box, come ingegnere o meccanica, o nel ruolo di pilota continua ad essere inusuale, anche se siamo nel 2023. Di fatto, però, il sesso non deve essere motivo di discriminazione. Solo la professionalità e le qualità possono esserlo. Nient’altro. Il gentil sesso, dunque, non deve essere giudicato a priori, la passione per il motorsport viene dalle emozioni che si provano guardando una gara, non da aspetti secondari, come la bellezza.

LEGGI: “Lo spettacolo del motorsport: la storia di Diletta Colombo”

Ascolta Formula Rosa su Spotify!

Ascolta il podcast Formula Rosa con l’intervista integrale a Vicky Piria sul nostro profilo Spotify. Con Mara Giangregorio la pilota e opinionista di Mediaset si è raccontata a 360°, tra curiosità sulla sua vita privata e testimonianze sulle esperienze in pista.

SEGUICI SU: 
📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Mara Giangregorio

About Post Author