horner ecclestone red bull
Anche il GP di Miami è stato dominato dalle Red Bull e il team principal Christian Horner non potrebbe essere più soddisfatto di così.

Il GP di Miami ha visto trionfare il duo delle Red Bull. Il team principal Christian Horner non potrebbe essere più soddisfatto di così. La voglia di rifarsi dopo l’intoppo delle qualifiche è stata la chiave vincente di Max Verstappen, definito “dinamite” da Horner. La strategia rischiosa dell’utilizzo delle hard ha confermato la superiorità dell’olandese sul compagno di squadra, arrivato secondo, Sergio Perez.

GP Miami, Christian Horner: “La rabbia di Verstappen è stata tale da assicurargli la vittoria”

I 57 giri del GP di Miami hanno visto, proprio come il resto delle precedenti gare, la dominazione delle due monoposto della Red Bull. La pole position di Sergio Perez non ha assicurato la vittoria al messicano. Infatti, a vincere è stato il suo compagno di squadra, Max Verstappen, partito dalla nona casella per un problema nel corso delle qualifiche. L’olandese volante, con le gomme hard, ha iniziato la sua scalata al podio fin dal primo giro. Nelle dichiarazioni post gara con Mara Sangiorgio di Sky Sport F1, Christian Horner ha definito la rabbia del due volte campione del mondo la chiave vincente del quinto appuntamento della stagione 2023.

GP Miami Christian Horner
Photo Credit: Red Bull Content Pool

E’ stata una gara impressionante, mamma mia. Dal giro 20 al 42 Max ha avuto un passo gara incredibile, nonostante avesse delle gare molto più usurate rispetto a Perez. Quando è rientrato per montare le medie così tardi è riuscito ad avere un grandissimo vantaggio. Ottenere la quinta vittoria dell’anno è fantastico. Stiamo dominando. Verstappen era così arrabbiato ieri per l’inconveniente della qualifica che oggi era deciso nel voler prendersi ad ogni costo la vittoria. Era dinamite, impossibile da fermare. La scelta di partire con le hard è stato un grandissimo rischio perché nelle simulazioni non funzionavano ma Max è riuscito a fare il miracolo. Perez ha fatto una gara stupenda ma non è bastato“. – Christian Horner

GP Miami Christian Horner
Photo Credit: Red Bull Content Pool

A differenza degli altri team, noi non puntiamo alle qualifiche perché i punti si fanno la domenica. Per avere il nostro passo gara è ovvio che qualcosa vada messo a compromessi. Enfatizziamo la nostra performance per la gara e nient’altro. Rimane di fatto che in gare come Monaco o Singapore la qualifica è fondamentale perché il sorpasso è difficile. Le Ferrari sono veloci sul giro secco ma non basta se poi in gara hanno così tante difficoltà“. – Christian Horner

LEGGI: “Gara GP Miami, risultati e classifica finale”

SEGUICI SU: 
📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Mara Giangregorio

About Post Author