Vandone Aston Martin Honda
Aston Martin porterà aggiornamenti all'ala posteriore per il GP d'Australia. Alonso è pronto a battersi per il terzo podio di fila.

Il GP d’Australia è il terzo appuntamento del mondiale di F1. Dopo i successi del Bahrain e dell’Arabia Saudita, Aston Martin è pronta a portare degli aggiornamenti alle ali posteriori delle monoposto AM23 di Stroll e Alonso. Quest’ultimo punta a dare il meglio in qualifica per agguantare il terzo podio.

Aston Martin porta i primi aggiornamenti in Australia, Alonso punta al podio

I primi due Gran Premi del mondiale hanno evidenziato una Aston Martin forte e costante, sia in qualifica che in gara. Arrivati in Australia, però, le caratteristiche del circuito potrebbero evidenziare quelli che sono i punti deboli della AM23. Infatti, la velocità sul dritto delle monoposto inglesi è nettamente inferiore rispetto a quella del loro diretto rivale: la Red Bull. A vantaggio degli austriaci, inoltre, vanno aggiunte le quattro zone di DRS attivo dove, con ala spalancata, diventano imprendibili. Per rendere la monoposto più competitiva, il direttore delle prestazioni di Aston Martin, Tom McCullough ha dichiarato che sulle AM23 verranno apportati i primi aggiornamenti all’ala posteriore.

Aston Martin Australia Alonso
Photo Credit: Aston Martin Twitter

Sicuramente la Red Bull è molto forte con il DRS aperto, soprattutto in qualifica. Però bisogna considerare un fattore molto importante: abbiamo un budget cap da rispettare e non possiamo portare ad ogni gara l’ala che vorremmo. Dobbiamo gestire il numero di ali che possiamo realizzare in 23 gare. Non dimentichiamoci soprattuto che in alcuni tracciati, come Monza e Baku, vanno progettate specificamente per le caratteristiche del tracciato“. – Tom McCullough

LEGGI: “Orari GP Australia: dove vedere la gara e curiosità”

Alonso: “La qualifica è fondamentale per poter vincere in Australia”

Dopo i due podi di Jeddah e Bahrain, Fernando Alonso è pronto a battersi anche per quello dell’Australia. Con la modifica all’ala posteriore, lo spagnolo avrà la possibilità di aumentare la sua velocità sul dritto, aumentata quest’anno con le modifiche al tracciato. Il suo obiettivo è rimanere la seconda forza nel mondiale costruttori, tenendo dietro Ferrari e Mercedes.

Aston Martin Australia Alonso
Photo Credit: Fernando Alonso Twitter

“Ho buone sensazioni per l’Australia. Dopo i due podi speriamo di sfruttare i buoni risultati che abbiamo avuto. La monoposto si è comportata bene finora, soprattutto considerando che erano due piste differenti. Ma dobbiamo rimanere realistici: per ottenere i risultatati che contano dobbiamo lavorare bene in tutte le aree. Questa è una gara divertente da correre e non vedo l’ora di vedere le modifiche che hanno apportato. Sarà più veloce dello scorso anno e spero di vedere molti sorpassi, mi diverto molto. All’Albert Park la qualifica rimane decisiva: dobbiamo essere nella miglior posizione per ottenere più punti possibili. Punto al terzo podio“. – Fernando Alonso

LEGGI: “GP Australia: le caselle in griglia di partenza saranno più larghe”

SEGUICI SU:
📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Mara Giangregorio

About Post Author