Bagnaia Sprint Race
Bagnaia sulle Sprint Race: "Dobbiamo arrivarci preparati". Ducati si prepara ad iniziare al meglio il mondiale 2023 pensando al nuovo format.

Il motomondiale è alle porte e Bagnaia non vede l’ora di risalire in sella alla sua Ducati per poter mettersi alla prova con le nuove Sprint Race introdotte da Dorna. Il nuovo format ha creato non poco scompiglio nel paddock, soprattutto perché aumenterà a ritmi infernali la vita lavorativa nel box. Pecco però è più determinato che mai a riconfermarsi campione e per fare ciò è pronto a studiare una strategia anche per questi mini GP del sabato.

Le parole del campione del mondo

Il 25 Marzo partirà ufficialmente la prima gara del motomondiale; il palcoscenico della prima gara della stagione sarà Portimão, in Portogallo. Il campione del mondo Pecco Bagnaia, numero 63 del team factory Ducati, ha intenzione di dare tutto sin dal primo semaforo verde della Sprint Race; le sensazioni sulla nuova Desmosedici 2023 sono buone e le aspettative sono molte:

“In Malesia, nei test abbiamo fatto un buon lavoro. Sono soddisfatto di come stiamo arrivando a questo mondiale. Abbiamo delineato la moto da usare in questa stagione; nei test di Portimão limeremo gli ultimi dettagli. Quest’anno bisognerà studiare bene la Sprint Race, sarà qualcosa di diverso e dobbiamo arrivarci preparati”.

Bagnaia Sprint Race
Photo Credit: Ducati Media Press

Bagnaia parte con una mentalità più forte e una lucidità mai vista prima. Le aspettative sono davvero alte ma sicuramente dovremo aspettarci molto da Ducati quest’anno. Chissà se non arrivi un’altra vittoria per Borgo Panigale.

Ascolta il nostro programma radiofonico Rossomotori On Air

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🖥 Google News, per rimanere aggiornato sulle news direttamente dal tuo discovery.

Andrea Perfetti

About Post Author