9 Febbraio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Ferrari, per Vasseur il rinnovo di Leclerc è una scelta strategica

Leclerc Vasseur rinnovo
Nonostante il contratto di Leclerc scada a fine 2024, Vasseur vuole muoversi in anticipo per trattare il rinnovo ed evitare brutte sorprese

Nonostante Carlos Sainz e Charles Leclerc abbiano un contratto in scadenza a fine 2024, Vasseur vorrebbe muoversi in largo anticipo per quanto riguarda la situazione del monegasco. Il nuovo TP della Ferrari vuole blindare il suo diamante più prezioso come hanno fatto Red Bull e McLaren con Verstappen e Norris. C’è solo uno scenario che potrebbe complicare tutto, l’eventuale ritiro di Lewis Hamilton.

LEGGI: Leclerc: “L’allenamento mi fa vincere. Il 2023 sarà l’anno di Ferrari”

Il rinnovo di Leclerc sarà una priorità per Vasseur

Il 23 dicembre 2019, dopo l’esplosione di Charles Leclerc nella sua prima stagione in rosso, fu siglato il contratto più lungo mai firmato dalla Ferrari con un pilota, di ben cinque stagioni. La durata del contratto che il cavallino rampante siglò con il monegasco anticipò una tendenza confermata negli anni successivi. Un esempio sono l’accordo tra Verstappen e la Red Bull (cinque anni, dal 2024 al 2028) e tra la McLaren e Lando Norris, blindato fino al termine del 2025. Tutti questi contratti a lungo termine rispecchiano la volontà delle scuderie di non correre rischi e di tenersi stretto i loro piloti il più a lungo possibile.

Vasseur rinnovo Leclerc
Photo Credit: Scuderia Ferrari Media Center

In casa Ferrari, accontentare Leclerc dal punto di vista finanziario non sarebbe un problema. Infatti da quando la F1 è entrata in regime di budget cap i top-team possono permettersi di retribuire molto bene i propri piloti, essendo gli stipendi esclusi dal controllo dei costi. La trattativa contrattuale quindi girerà intorno ad una questione tecnica e di opportunità. Da questo punto di vista esiste una minima minaccia che è legata ad un eventuale ritiro di Lewis Hamilton al termine della stagione 2024. Uno scenario poco probabile ma che mischierebbe le carte in tavola. Infatti, se la Mercedes dovesse tornare competitiva, il progetto delle frecce d’argento potrebbe essere intrigante per Leclerc. Se la Ferrari dovesse però assicurare al monegasco una vettura competitiva per il titolo, Charles non ci penserebbe due volte a firmare considerando anche il suo legame con la scuderia di Maranello.

Leclerc Vasseur rinnovo
Photo Credit: Mercedes F1 Media Site

Sono scenari che sembrano lontani se analizzati alla viglia della stagione 2023. Ma le scuderie preferiscono essere prudenti. Lo ha dimostrato la Red Bull blindando Verstappen nonostante il precedente accordo avesse come scadenza il termine della stagione 2023. Anche in questo caso a spingere la trattativa con largo anticipo è stato il timore di un’eventuale opportunità in Mercedes. Non ci sarà da stupirsi quindi se dopo l’avvio dell’imminente stagione 2023 una delle priorità sull’agenda di Vasseur sarà proprio il rinnovo del predestinato.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Giuseppe Della Spina

About Post Author