28 Gennaio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Ferrari 675: al simulatore è più veloce della F1-75

ferrari 675 simulatore
La Ferrari 675 per il mondiale 2023 sembra aver dato ottimi risultati al simulatore, risultando già più veloce della F1-75.

I team di F1 sono ormai pronti ad affrontare il rettilineo finale che li porterà alle presentazioni delle monoposto e al conseguente avvio del mondiale. Dopo il passo avanti fatto con la F1-75 nel 2022, il team di Maranello sembra essere sulla giusta strada anche per l’imminente stagione. I dati che la Ferrari 675, che sarà svelata il 14 febbraio, ha registrato al simulatore sembrano infatti confermare l’evoluzione cercata.

LEGGI: “Sainz pretende molto dalla Ferrari per il 2023”

Ferrari pronta al passo avanti per il mondiale 2023

L’attesa è quasi finita; i team di F1 sono infatti pronti a dare il via alla stagione 2023 a partire dalla presentazione delle monoposto. Oltre alla Red Bull campione del mondo e ad una W14 che si spera possa presentarsi diversa dalla vettura che l’ha preceduta, cresce ovviamente la curiosità per la prossima Ferrari. Il cambio al vertice, che ha visto Vasseur prendere il posto di Binotto, non sembra infatti aver spento l’entusiasmo. L’erede della F1-75, il progetto 675, ha creato già parecchio ottimismo, soprattutto in merito a quelli che sono i dati registrati al simulatore.

qualifiche gp stati uniti
Photo Credit: Scuderia Ferrari Twitter

La Ferrari per il mondiale del 2023, come detto in precedenza dall’ex team principal, non sarà una rivoluzione, ma un’evoluzione. La F1-75, nonostante alcune difficoltà legate all’affidabilità, ha confermato la bontà del progetto del team del Cavallino Rampante. Un percorso che adesso ha la necessità di un ulteriore passo avanti, non solo a livello di vettura, ma anche per quanto riguarda l’intera squadra.

Ferrari 675: il simulatore conferma l’evoluzione

Un primo indizio positivo sul lavoro svolto in vista del 2023 era già giunto da Steiner, team principal della Haas, che aveva definito il prossimo motore una bomba. Come riportato da Formu1a.uno, parte dell’ottimismo sembra arrivare anche dai dati raccolti al simulatore. La Ferrari 675 è infatti in fase di montaggio, ma il lavoro su di essa è solo all’inizio. Le indiscrezioni in merito alle simulazioni fatte parlano di oltre un secondo di vantaggio rispetto alla “vecchia” F1-75. Un aspetto che, se confermato in pista, darebbe alle Rosse un buon punto di partenza, soprattutto viste le modifiche regolamentari che ci sono state.

Nikolas Tombazis, ora nuovo direttore delle monoposto, aveva infatti annunciato che i cambiamenti al regolamento avrebbero influito sulle monoposto facendo perdere circa mezzo secondo al giro. Un ostacolo che la Ferrari sembra però aver già superato. La maggior velocità data dal simulatore potrebbe però essere dovuta anche ad altri fattori, quali la riduzione, se non la completa sparizione, del porpoising; il fastidioso saltellamento visto nel 2022 ha infatti rallentato di molto le vetture, con tempi sul giro maggiori fino a 7 decimi.

ferrari 675
Photo Credit: Scuderia Ferrari Twitter

In casa Ferrari sembrano dunque muoversi bene; il passo avanti d’altronde appare quasi come un obbligo per il team di Maranello. In esso andranno anche contati tutti quegli sviluppi messi da parte nel corso della passata stagione e che ora la Ferrari deve mettere al meglio in pista. La conferma di un’evoluzione fa ben sperare l’intero team, ma resta fondamentale non illudersi prima del dovuto. L’ultima parola spetta alla pista, senza dimenticare che, come a Maranello, anche nelle altre fabbriche si saranno compiuti passi avanti. Per tornare a vincere la vettura è un ottimo punto di partenza; ora la Ferrari è chiamata a fare la differenza anche sul resto.

LEGGI: “Nuova struttura FIA: Nielsen direttore sportivo, Tombazis alle monoposto”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Chiara Zambelli

About Post Author