9 Febbraio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Gilles Villeneuve: i 5 sorpassi più belli

gilles villeneuve sorpassi

Gilles Villeneuve e René Arnoux, GP Francia 1979 - Photo Credit: Rai Sport Official Twitter Account

Il 18 gennaio 1950 nasceva Gilles Villeneuve, che oggi avrebbe compiuto 72 anni: ecco i 5 sorpassi più belli in ricordo del piccolo aviatore.

Il 18 gennaio 1950 nasceva Gilles Villeneuve, il piccolo aviatore, il campione non campione, ricordato e amato, soprattutto a Maranello, nonostante quel titolo non sia mai arrivato. Il pilota ricordato col numero 27 sulla sua Rossa, è stato uno dei protagonisti assoluti di epiche battaglie in pista, quei duelli che oggi sembrano solo un lontano e vago ricordo. A maggio ricorreranno i 40 anni da quel tragico 1982. Per celebrare la ricorrenza del suo compleanno, ecco quali sono i 5 sorpassi più belli che Gilles Villeneuve ha mostrato in pista.

I sorpassi di Gilles Villeneuve: GP Olanda 1979

Sul circuito di Zandvoort, va in scena una di quelle gare con finale a sorpresa, come la F1 di un tempo era solita regalare. All’undicesimo giro del GP d’Olanda, Gilles Villeneuve affianca Alan Jones in prossimità della Tarzan Bocht, decidendo di provare a prendere la leadership della gara con una manovra all’esterno. Dopo il lungo passaggio all’esterno di Jones, il piccolo aviatore riesce nel sorpasso, iniziando la sua gara e distanziando il rivale.

gilles villeneuve sorpassi
GP Olanda 1979 – Photo Credit: Web

Non tutto però si conclude secondo i piani. La gara alla fine sarà comunque vinta da Alan Jones, mentre Villeneuve sarà costretto al ritiro a causa di una gomma strappata con cui il piccolo aviatore aveva lo stesso provato a guidare. Spettacolare, ma invano.

GP Francia 1979

Nella stessa stagione della guida su tre ruote, non si può certo tralasciare l’epica battaglia messa in pista da Gilles Villeneuve e René Arnoux in Francia. Sul circuito di Digione si accende infatti un’assidua lotta per la seconda posizione tra il pilota della Renault e quello della Ferrari.

Tre giri di adrenalina, quella pura e da fiato sospeso; tre giri di sorpassi, controsorpassi, manovre al limite, sportellate, ruota a ruota e gomme fumanti. A tagliare il traguardo alle spalle di Jean-Pierre Jabouille, la cui vittoria è stata oscurata dai protagonisti al suo seguito, alla fine, di un nulla, è proprio Gilles.

GP Monaco 1980

Una delle rimonte più complicate che un pilota di F1 di solito affronta è quella che si prova ad effettuare sullo storico circuito cittadino di Montecarlo. Gilles Villeneuve, tra gli altri, è stato autore di una rimonta tra le insidiose curve del GP di Monaco.

gilles villeneuve sorpassi
GP Monaco 1980 – Photo Credit: Twitter

In particolare torna alla mente il sorpasso effettuato su Patrese, poi coinvolto in un incidente con Arnoux, dopo quella che sembrava un’infinita caccia. Durante la gara, Gilles era infatti stato costretto ad un pit stop di troppo a causa dei problemi alla sua Ferrari; ripartito dal quattordicesimo posto, il piccolo aviatore condusse un’ottima rimonta che lo portò al quinto posto.

Gilles Villeneuve, tra acqua e sorpassi: GP Canada 1981

Il GP di casa del numero 27 di Maranello fu caratterizzato da una forte pioggia iniziale. Partito dall’undicesima piazza, Gilles Villeneuve si trovò presto a combattere per l’ambito podio, rendendosi autore di sorpassi difficili e al limite, a causa delle condizioni in pista, su piloti come Nelson Piquet e Alain Prost.

La magia della gara avvenne però in un altro momento, verso la fine, quando l’ala anteriore della Ferrari si ribaltò oscurando la vista del pilota canadese; tre giri dopo, l’alettone si staccò e il piccolo aviatore fu ancora autore di una perfetta ed invidiabile guida che alla fine lo portò sul gradino più basso del podio.

GP San Marino 1982

Uno degli ultimi GP corsi da Villeneuve rappresenta anche una delle pista protagoniste di una storica battaglia tra compagni di squadra. Come dimenticare infatti il duello a sorpresa tra Didier Pironi e Gilles Villeneuve sul circuito di Imola?

Dopo una battaglia targata Renault-Ferrari, i due alfieri della Rossa avevano preso il comando della gara. Con una doppietta assicurata, dal box Ferrari era stato esposto il famoso cartello “slow”, per rallentare le vetture in modo da non comprometterne né affidabilità né il risultato perfetto.

gilles villeneuve sorpassi
Didier Pironi e Gilles Villeneuve, GP San Marino 1982 – Photo Credit: F1 Official Twitter Account

Pironi però voleva la sua prima vittoria in rosso, motivo per cui non rispettò l’ordine superando Gilles e dando vita ad un entusiasmante duello con il compagno di team. Col fiato sospeso, soprattutto in casa Ferrari, i due portarono comunque a casa la doppietta, con Didier al primo posto. Inutile dire il colore dell’umore di Villeneuve al termine della gara, una delle ultime per il piccolo aviatore.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Chiara Zambelli

About Post Author