28 Gennaio 2023

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Andrea Schiumarini Stage 2 Dakar 2022, a ritmo di dune

Andrea Schiumarini Dakar 2022 Stage 2
Andrea Schiumarini e Stefano Sinibaldi concludono lo Stage 2 della Rally Dakar 2022. Ecco com'è andata la terza tappa.

Incoraggiante il ritmo di Andrea Schiumarini e Stefano Sinibaldi a bordo del Pajero WRC+ durante lo Stage 2 della Dakar 2022. La prova speciale che da Ha’il ha portato i piloti al bivacco di Al Qaisumah, della durata di 338 km, ha sostituto la temuta Marathon.

Schiumarini porta a casa una prova positiva

La Dakar è entrata nel pieno del suo ritmo di gara, anche se siamo solamente alla seconda delle tredici tappe previste dal programma. Oggi, 3 gennaio, si sarebbe dovuta correre la tappa Marathon, ma le forti precipitazioni degli ultimi giorni hanno costretto gli organizzatori ad annullare la tappa senza assistenza, con sollievo per gli equipaggi che questa sera avranno il supporto di meccanici e collaboratori.

I team sono partiti da Ha’il per una prova speciale di 338 km dove a fare da padrone è stato il deserto, quello con tutto il suo fascino. La prima parte della prova è stata, infatti, caratterizzata da dune di livello 1 che poi sono diventate di livello 2 dal km 271. Le dune L2, tanto “amate” dal pilota romagnolo, sono state affrontate durante la notte; il terreno impervio e umido non ha aiutato l’equipaggio #268 che ha dovuto cercare sabbia compatta portandosi sulla cresta delle dune, per poi sgonfiare le gomme e uscire, indenni, da un baio di insabbiamenti. Nulla di difficile per i nostri beniamini che, a testa bassa e con grande forza d’animo, hanno portato il Pajero WRC+ senza danni a destinazione.

Le dichiarazioni di Andrea Schiumarini sullo Stage 2 della Dakar 2022

Una tappa veramente molto bella, estremamente tecnica e con tanta sabbia bagnata, che diventa un fattore positivo su un tracciato pulito, ma che si trasforma in problema quando si passa dopo i camion, perché ovviamente segnano di più il terreno. Per questo, siamo dovuti passare fuori dalle loro tracce.

Andrea Schiumarini Dakar 2022 Stage 2
Il Mitsubishi Pajero #268 dell’R-Team affronta le dune d’Arabia Saudita – Photo Credit: Andrea Schiumarini Press Office

Poi, Andrea Schiumarini, parla delle dune di tipo L2 affrontate nell’oscurità della notte che ha abbracciato velocemente tutto il deserto:

Delle piste sabbiose veloci ci hanno permesso di recuperare un po’ di tempo, ma siamo arrivati comunque sulle dune L2, quelle più alte e ripide, con il buio della notte, ed anche in questo caso abbiamo dovuto cercare passaggi alternativi. Una seconda tappa in perfetto stile Dakar, e questo ci piace molto.

Come seguire la Dakar di Andrea Schiumarini

Per assistere e seguire la Dakar di Andrea Schiumarini, Stefano Sinibaldi e tutto l’R-Team sarà possibile scaricare l’app per smartphone Dakar Rally (link Android e iOS) inserendo il numero di vettura (il 268) e potrete controllare passo per passo la loro avventura dakariana.

Inoltre, ogni martedì alle ore 19.00 si parlerà della Dakar di Andrea anche nella trasmissione Team Radio – Radiabo, condotta da Claudio Fargione e Yuri Barberi, imolesi e commissari di percorso della Pit Lane dell’Enzo e Dino Ferrari.
La trasmissione sarà visibile anche sulla pagina Facebook 1000Cuori – Motor Valley.

Scopri com’è andato lo Stage 1B della Dakar di Andrea Schiumarini.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Raffaello Caruso

About Post Author